Bandi digitali Regione Lazio 2021

Bandi digitali per 12,5 milioni di euro finanziati per le imprese laziali di cui 10 milioni dalla Regione Lazio e 2,5 dalla Camera di Commercio di Roma per l’anno 2021 allo scopo di promuovere la sicurezza e l’innovazione digitale delle PMI per la transizione digitale, la competitività e la crescita del sistema produttivo regionale.

Opportunità imperdibile per chi intende usufruire dei contributi a fondo perduto per investimenti in ambito digitale che spaziano dalle più avanzate (come ad esempio: robotica, Iot, intelligenza artificiale, Big Data, ottimizzazione della supply chain, ecc.) a quelle più accessibili anche per le micro-imprese (come ad esempio sistemi di e-commerce, smart working, connettività, cyber sicurezza, negozi e esercizi pubblici 4.0).

Il primo bando, “Voucher Digitali Impresa 4.0 anno 2021” punta a sostenere ed incentivare gli investimenti effettuati dalle Mpmi di tutti i settori economici in tecnologie e formazione per l’accelerazione della loro transizione digitale ed il loro sviluppo in chiave innovativa e sostenibile.

Verranno erogati dei voucher per l’acquisto di beni e servizi del valore massimo di 10.000 euro a copertura del 70% delle spese ammissibili (acquisto di servizi digitali/web e hardware), a fronte di un investimento non inferiore a 3.000 €.

Newsletter

Ricevi aggiornamenti sui bandi per il settore digitale pubblicati nella tua zona



    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la
    Privacy Policy e i
    Termini di servizio di Google.


    L’avviso è a sportello ed è stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio, sul sito di Unioncamere Lazio e sui siti delle Camere di Commercio del Lazio e rimarrà aperto da lunedì 13 settembre a venerdì 15 ottobre. Le domande dovranno essere presentate sulla piattaforma online del sistema camerale WebTelemaco.

    Il secondo bando, “Voucher Diagnosi Digitale”, da 5 milioni di euro, promosso e finanziato dalla Regione Lazio, è pensato per consentire alle Micro, piccole e medie imprese di ottenere una valutazione del grado di maturazione dell’azienda sotto il profilo della digitalizzazione dei processi ed eventualmente dei prodotti e quindi un’analisi dei loro fabbisogni digitali (realizzata da parte di soggetti specializzati e indipendenti) reali.

    Si rivolge a imprese con fabbisogni di innovazione digitale tali da richiedere una riorganizzazione complessiva dei processi aziendali. Azione a supporto del Programma Europeo per la Digitalizzazione, per facilitare le PMI del Lazio nel complesso quadro di contributi per la digitalizzazione a livello regionale, ma soprattutto nazionale ed europeo.

    Il contributo massimo sarà di 15.000 euro a copertura del 70% delle spese ammissibili, a fronte di un investimento non inferiore a 10.000 €.

    Per ricevere consulenza su bandi digitali (quelli trattati in questo articolo o altri) contattaci.

    Condividi

    Contattaci

    Vuoi maggiori informazioni su questo bando?
    Compila il modulo e facci sapere come possiamo aiutarti.






      Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano la
      Privacy Policy e i
      Termini di servizio di Google.

      Slope, programma per hotel all-in-one con booking engine e channel managerBando Sicilia in Digitale, Agevolazioni per azioni di comunicazione e marketing digitale